La seduzione comincia a tavola

Insalate di arance, uva e finocchi

Insalate di arance, uva e finocchi

“Fare una buona insalata significa che si è un brillante diplomatico; il problema è identico in entrambi i casi: sapere con esattezza quanto olio mescolare col proprio aceto” (Oscar Wilde, Vera  o i Nichilisti, 1880)

    Uhm… sembra che Oscar Wild non abbia tutti i torti… Ma chi l’ha detto che fare un’insalata sia cosa da poco? Bhe, non so se  è poco ma di sicuro stavolta ho proprio fatto qualcosa di molto ma molto ma molto minimale! Però il risultato è stato ottimo!!!
     Avevo voglia di freschezza, avevo voglia di sentirmi la bocca leggera, adesso inizia a fare caldo e si comincia a sentire il bisogno di far passare dalle nostre papille gustative qualcosa di molto etereo. Magari siamo anche stanchi delle solite insalate verdi, o le solite insalate di pomodori. Per carità, buonissime e fresche ma chi è maniacale come me nella ricerca continua di qualcosa di diverso ogni tanto vuole variare. (Non auguro a nessuno di avere le mie stesse manie) 🙂

     Fra l’altro chi mi conosce sa quanto io ami i gusti inusuali, aggiungendo molto spesso la frutta a preparazioni salate. Nella cucina etnica questo accostamento si ritrova molto spesso, ma qui in Italia siamo generalmente restii a variare la nostra ottima e famosa dieta mediterranea per qualcosa di più esotico! Quindi, eccomi qui a rompere le scatole 🙂

INGREDIENTI:
per 4 persone

  • 2 finocchi
  • 2 arance
  • uva a piacere
PREPARAZIONE:
     Ho trovato al supermercato dell’uva rossa proveniente dal costa rica. In genere amo prendere frutta e verdura di stagione, ma questa volta mi sono lasciata tentare dall’ottimo aspetto di quest’uva. Ero curiosa di assaggiarla, e devo dire che non era davvero male. Siccome ne avevo preso un poco giusto per assaggiarla, il resto l’ho impiegato in questa insalata. Non ho fatto altro che pulire e lavare bene i finocchi e affettarli sottili sottili con una mandolina.

     Ho pelato le arance a vivo e tagliato ogni spicchio a metà, perché le insalata non mi piacciono con i pezzi grossi.

Poi ho aggiunto gli acini d’uva. Condita con olio, sale e pepe è risultata un’insalata freschissima, quasi “dissetante”. E la presenza della frutta condita con olio (io ne metto molto poco in genere) non dava assolutamente fastidio!!! Buona e veloce, che desiderare di più?

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Pane bianco per tramezzini Dukan PP / PV

Pane bianco per tramezzini Dukan PP / PV

  “La dieta dello scapolo: pane, formaggio e baci” Jonathan Swift (Dublino, 1667 – 1745)

Print Friendly, PDF & Email
Come fare la polenta senza mescolare [aggiornato]

Come fare la polenta senza mescolare [aggiornato]

Mark Whitacre (Matt Damon): “Sai il succo d’arancia che bevi la mattina? Sai cosa c’è dentro? Il mais. E sai cosa c’è nello sciroppo d’acero che metti sui pancake? Sai cos’è che lo fa diventare tanto buono? Il mais. E quando fai il bravo e […]

Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *