La seduzione comincia a tavola

Tagliatelle di farro con pesto di rucola e ricotta

Tagliatelle di farro con pesto di rucola e ricotta

“Hai mai preso una posizione seria nella vita?” “Sì, da piccolo rifiutai gli spinaci” Miles Monroe (Woody Allen) dal film Il dormiglione, 1973

 

     Ho piantato un po’ di rucola nei miei vasi in giardino, e non so cosa sia successo, ma ne sono praticamente sommersa! Ottima come insalata, con una spiccata punta di amaro come piace a me, ma avevo voglia di fare qualcosa di diverso rispetto alla solita insalata. Così ho fatto il classico pesto di rucola, che ho abbinato a delle buonissime tagliatelle di farro bio che avevo comprato in uno di quei negozi naturistici.

INGREDIENTI:

per due persone

  • 50 g di rucola lavata e asciugata
  • un cucchiaio di pinoli
  • 1 spicchio d’aglio
  • 40 g di ricotta
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 150 g di tagliatelle secche di farro
abbinamento vino
  • Vermentino golfo del Tigullio DOC
  • Müller-Thurgau DOC

PREPARAZIONE:

1°step: il pesto di rucola

     Metto nel bicchiere frullatore la rucola, l’aglio, i pinoli e un pizzico di sale, e frullo il tutto aiutandomi con un poco d’olio, ma proprio molto poco. Ho variato leggermente la preparazione di questo pesto, non ho messo il parmigiano o il pecorino perché la mia rucola era veramente troppo amara. Frullandola aveva intensificato il suo sapore, così per ingentilirla e renderla più morbida ho aggiunto qualche cucchiaiata di ricotta.

     Ho ottenuto un duplice scopo: l’umidità della ricotta ha ammorbidito il composto, per cui ho usato molto meno olio del necessario, e l’ha ingentilita davvero rendendola una cremina morbida e molto vellutata. Non che l’amaro non si sia più sentito, ci mancherebbe, ma almeno si era molto mitigato!

 

01-pesto di rucola e ricotta

2° step: impiattiamo e serviamo

 

     Cuociamo la pasta normalmente in acqua bollente salata. Io ho provato delle tagliatelle di farro che sono davvero molto buone, rimangono ben al dente, anzi “alla gengiva”, e ho trovato che si sposano molto bene col pesto di rucola. Una volta scolate le ho condite e ho impiattato. Teniamo da parte dell’acqua di cottura per poter stemperare il pesto in caso di bisogno. Una bella grattugiata di parmigiano concluderà degnamente il piatto.
02-tagliatelle di farro al pesto di rucola e ricotta

03-tagliatelle di farro al pesto di rucola e ricotta

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Come fare la polenta senza mescolare [aggiornato]

Come fare la polenta senza mescolare [aggiornato]

Mark Whitacre (Matt Damon): “Sai il succo d’arancia che bevi la mattina? Sai cosa c’è dentro? Il mais. E sai cosa c’è nello sciroppo d’acero che metti sui pancake? Sai cos’è che lo fa diventare tanto buono? Il mais. E quando fai il bravo e […]

Print Friendly, PDF & Email
Crème caramel: tutti i segreti per farlo perfetto

Crème caramel: tutti i segreti per farlo perfetto

Moustache (Lou Jacobi) a Nestor Patou (Jack Lemmon):“Lei va in cerca di guai, mio giovane amico. Essere troppo onesti in un mondo disonesto è come spennare un pollo controvento: si finisce sempre con la bocca piena di penne.” dal film Irma la dolce, 1963

Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *