"Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare, ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare" (cit. di Manuel Vàzquez Montalbàn - scrittore e gastronomo spagnolo)

Gamberetti alla paprika con maionese di concentrato di pomodoro

Gamberetti alla paprika con maionese di concentrato di pomodoro

Luca Carraro (Jerry Calà) a Marina Pinardi (Marina Suma): “Questo biglietto, vale per tutte le lettere che non ti ho mai scritto. A proposito, sei sempre la più bella. Luca.” dal film Sapore di mare, 1983

 

     L’antipasto della mia cena a tema dedicata agli anni ’80 riveduti e corretti inizia con un cocktail di gamberetti che si trasforma magicamente in un antipasto simile nel colore ma diverso come gusto. Ho mantenuto gli elementi principali, cioè i gamberetti e l’insalata, ma la vera rivoluzione è nella salsa rosa. Che invece di essere fatta con maionese, brandy, salsa worcestershire, senape, ketchup e panna, è fatta con due cucchiai di concentrato di pomodoro, quello in tubetto! Prende l’esatto colore della salsa rosa, ma è molto più leggera e meno coprente come gusto, e poi i gamberetti non vanno affogati nella salsa, ma accompagnati ad essa, starà benissimo sia con i gamberetti che con l’insalatina.

INGREDIENTI:

per due persone

  • 250 g di gamberetti, anche congelati
  • dell’insalatina a nostro piacimento
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di paprika
  • mezzo bicchiere di brandy o cognac
  • 1 cucchiaio d’olio EVO
  • sale e pepe qb
per la maionese di concentrato di pomodoro
  • 2 cucchiai di triplo concentrato
  • 1 cucchiaino di senape
  • aromi a piacere(basilico, erba cipollina, prezzemolo)
  • mezzo cucchiaio di succo di limone
  • mezzo cucchiaio di aceto di mele
  • un pizzico di aglio in polvere
  • un pizzico di sale
  • olio di semi qb
abbinamento vino
  • Friuli Aquileia Sauvignon Superiore Doc
  • Riesling Italico di Torgiano DOC

PROCEDIMENTO:

1° step: la salsa

     Prendiamo un frullatore a immersione e mettiamo dentro tutti gli ingredienti escluso l’olio, e diamo una prima frullata per amalgamare e ridurre tutto alle stesse dimensioni. Poi esattamente come se facessimo la classica maionese, versiamo l’olio a filo e montiamola fino a che non avremo una crema molto densa e lievemente rosata.

     Usiamo gli ingredienti a temperatura ambiente e non freddi di frigo altrimenti potrebbe non montare. Non dobbiamo fare altro che metterla in una ciotola, coprire con della pellicola, e lasciarla in frigo, dove si rassoderà ancora di più. Per questa preparazione ho usato l’aglio in polvere perché non volevo che risultasse poi indigesto, ma a chi piace può tranquillamente unire un pezzettino di aglio fresco, magari togliendo l’anima interna.

01-cocktail di gamberetti

2° e ultimo step: terminiamo il piatto

     Se usiamo i gamberetti congelati facciamoli scongelare e scolare dall’acqua in eccesso, in alternativa si possono tranquillamente usare gamberoni o scampi. Tritiamo sottilissimo l’aglio che metteremo in un padella assieme all’olio. Appena è ben caldo, stiamo attenti a non bruciare l’aglio, versiamoci dentro i gamberetti e facciamo saltare a fuoco vivace.

     Sfumiamo col brandy o cognac, o vino bianco come alternativa, e sempre a fuoco vivace facciamo evaporare il liquido, basteranno pochi minuti. Mentre evapora uniamo la paprika, il sale e il pepe e terminiamo la cottura. Impiattiamo: insalatina come base, mettiamo i gamberetti, e qui e là con un cucchiaio mettiamo in ordine sparso la nostra particolarissima maionese.

     Il colore è davvero molto simile al glorioso cocktail di scampi, merito della paprika e del concentrato di pomodoro, il gusto secondo me è nettamente migliore: i gamberetti si sentono perfettamente, la salsina non li annega ma li accompagna, e  l’insalatina regala una nota di freschezza. Non avevo fatto in tempo a metterla nei piatti che…era già finita!

02-cocktail di gamberetti

03-cocktail di gamberetti


Related Posts

Spaghetti al beurre blanc di prosecco con tartare di gamberi rossi di Mazara, pepe rosa, granella di pistacchi

Spaghetti al beurre blanc di prosecco con tartare di gamberi rossi di Mazara, pepe rosa, granella di pistacchi

  “Oh gran bontà de’ cavallieri antiqui!” da l’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, Canto I, Strofa 22, vv. 1-6   Correlati

Involtini di melanzane ripieni di crema di noci alla georgiana, (Russia), Nigvziani badrijani

Involtini di melanzane ripieni di crema di noci alla georgiana, (Russia), Nigvziani badrijani

  Marko Ramius (Sean Connery) a Jack Ryan (Alec Baldwin):“E il mare porterà ad ogni uomo nuove speranze come il sonno porta i sogni.” dal film Caccia a ottobre rosso, 1990 Correlati



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *