"Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare, ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare" (cit. di Manuel Vàzquez Montalbàn - scrittore e gastronomo spagnolo)

Spaghetti con sugo di cernia e agretti

Spaghetti con sugo di cernia e agretti

Christopher McCandless (Emile Hirsch): “La felicità è autentica solo se condivisa” dal film Into the wild, 2008

     Adesso fa troppo caldo per lanciarci in voli pindarici su ricette strane… si ha voglia di cibi freschi e veloci, senza stare troppo sui fornelli. Ma come al solito non riesco, perché sono sempre lì a cercare qualcosa di sfizioso. Come in questo caso: semplice, basico, veloce, ma sfizioso.  Avevo preso nel posto dove lavoro dei bei filetti di cernia congelata, e visto che avevo voglia di farne un primo piatto, e avevo in casa degli agretti, mi sono detta… perché no?

INGREDIENTI:

per  2 persone

  • 180 g di spaghetti
  • filetti di cernia (circa 100 g a testa)
  • 150 g di pomodorini datterino
  • un mazzo di agretti
  • due spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai d’olio EVO
  • peperoncino piccante a piacere
  • sale qb

abbinamento vino

  • Colli Tortonesi Terre di Libarna Timorasso DOC “Archetipo” 2014
  • Alto Adige Valle Isarco DOC Kerner 2016

 

PROCEDIMENTO:

1° step: gli agretti

     Beh si fanno in maniera classica: prima di tutto dobbiamo pulirli, lavoro pallosissimo, ma che faccio spesso perché adoro gli agretti. Va tagliata la parte della radice rossa e lasciata solo la parte verde, e vanno sciacquati benissimo molte volte perché purtroppo inglobano molta terra. Quando vedremo che l’acqua del risciacquo non ha più terra ma è bella limpida abbiamo (finalmente) finito. Io li metto in una pentola con acqua già bollente leggermente salata e faccio andare pochissimi minuti, perché mi piacciono croccanti. Sono sottilissimi e ci mettono veramente poco a cuocersi, ci vuole di più a pulirli! Li scolo e li lascio da parte. Una parte la taglio a pezzetti e la metto nel sugo, il resto in una bella insalata olio e limone.

 

 

02-spaghetti con sugo di cernia e agretti
spaghetti con sugo di cernia e agretti

 

 

2° step: prepariamo il condimento

 

     Mentre prepariamo gli agretti avremmo messo a scongelare al cernia, in modo da trovarcela pronta. Se sono filetti si scongelano presto, se è un pezzo intero ci vorrà un poco di più, dipende dalle dimensioni ovviamente. Una volta scongelata mettiamo l’acqua della pasta sul fuoco, perché il condimento si preparerà in quattro e quattr’otto. Mentre aspettiamo che l’acqua bolla, in una padella mettiamo l’olio e l’aglio schiacciato, e facciamo insaporire stando attenti a non bruciare l’aglio, altrimenti darà un retrogusto amaro. Una volta rosolato, mettiamo i pomodorini, che avremo lavato e tagliato semplicemente a metà, o se sono molto grossi a quarti.

 

 

04-spaghetti con sugo di cernia e agretti
spaghetti con sugo di cernia e agretti

 

 

     Facciamo andare a fuoco vivo, i pomodorini appassiranno subito e faranno un bel sughetto, ci vogliono pochi minuti. Aggiungiamo la cernia fatta a pezzettoni. La aggiungeremo appena vedremo che l’acqua bolle, in modo da aggiungere contemporaneamente la pasta (e non dimentichiamoci di salare l’acqua ovviamente). Si cuocerà in 10 minuti, giusto il tempo di cottura degli spaghetti. Stiamo attenti che non evapori troppo liquido dal sugo, altrimenti si attacca, e regoliamoci con l’aglio, se vogliamo toglierlo o lasciarlo, dipende da come ci piace.

     Finiamo le due cotture, quella della pasta e quella del sugo. Non dovremo fare altro che scolare la pasta, aggiungerla al sugo, aggiungere gli agretti che avevamo tenuto da parte,  e far saltare il tutto a fuoco vivo. Un giro di peperoncino piccante se ci piace, o pepe se preferiamo, e serviamo: fresca e sfiziosa, e adatta al caldo, perché mica si può vivere solo di insalata no?

 

 

01-spaghetti con sugo di cernia e agretti
spaghetti con sugo di cernia e agretti

Related Posts

Tramezzini veneziani, venetian sandwich

Tramezzini veneziani, venetian sandwich

“Ah…adoro Venezia!!!” Indiana Jones (Harrison Ford) in ‘Indiana Jones e l’ultima crociata’, 1989 Correlati

Mjukt tunnbröd o piadine svedesi, dall’Ikea alle nostre tavole.

Mjukt tunnbröd o piadine svedesi, dall’Ikea alle nostre tavole.

Oba (Alex Fondja): “Amico, guarda un attimo. Puro filo di Svezia …[tenendo in mano dei calzini]” Mario (Antonio Albanese): “Scozia! Si chiama filo di Scozia!” dal film Contromano, 2018 Correlati



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *