La seduzione comincia a tavola

Finger food di tonno e salmone con salsa al mango

Finger food di tonno e salmone con salsa al mango

Hans Christian Andersen (Danny Kaye): “Non importa che sia nato in un recinto d’anatre: l’importante è essere uscito da un uovo di cigno.” dal film Il favoloso Andersen,1952


 

     Ed ecco fatto: primo piatto della mia cena a tema con sua maestà il salmone. Di una semplicità disarmante, veloce, adatto alla stagione perché risulta essere un antipastino molto fresco e piacevole, e con pochi ingredienti. Cosa pretendere di più da un antipasto?

 

INGREDIENTI:

per 4 persone

  • 200 g di ottimo filetto di tonno
  • 200 g di salmone
  • un poco di erba cipollina
  • del pane bianco integrale
  • un vasetto di uova di salmone
  • olio EVO, sale e pepe qb
  • qualche goccio di lime o limone
  • due cucchiaini di burro morbido
  • sale pepe bianco e olio EVO qb

per la salsa al mango (QUI il procedimento)

  • un mango
  • uno scalogno
  • un poco di peperoncino fresco (o tabasco)
  • un cucchiaino di senape
  • il succo di mezzo lime
  • una manciata di aneto o erba cipollina
  • sale e olio EVO qb

abbinamento vino

  • spritz o bollicine come se non ci fosse un domani

 

PROCEDIMENTO:

 

1° step: la salsa al mango

 

     Facciamola per prima, qualche ora prima, in modo che gli ingredienti abbiano il tempo di conoscersi e sposarsi. E poi bella fresca è più buona. Il procedimento si trova a questo link, una delle più buone salsine che abbia fatto. Fra l’altro per chi avesse problemi a reperire il mango fresco, adesso si trovano i manghi in scatola, usiamo tranquillamente quelli. O al supermercato o online dai siti che vendono cibi asiatici. Se sono al naturale va benissimo così, se sono sciroppati basta scolarli bene, se sono troppo dolci passarli un attimo sotto l’acqua corrente e sono perfetti.

 

2° step: prepariamo il tonno e il salmone

 

     Il tonno andrà tagliato a tartare. Per questa preparazione a me personalmente piace tagliato a cubetti grossi, ma come dico sempre poi ognuno si regolerà a proprio gusto. Metto i pezzettini di tonno in una ciotolina, li condisco con l’olio il sale il pepe e l’erba cipollina e li lascio in frigo a insaporirsi. Il succo di lime lo spruzzerò solo il momento di servirlo, in modo che non cuocia il delicato tonno. Il salmone invece lo taglieremo a fette sottili, allo stesso modo di come tagliamo il salmone affumicato. Condiremo anche loro allo stesso modo, lo metteremo in una ciotolina coperta da pellicola e via in frigo fino al momento di servircene. Io questo lavoro l’ho fatto una mezz’ora prima di mangiare all’incirca, ma si può preparare con parecchio anticipo se si vogliono ottimizzare i tempi.

 

 

01-finger food di tonno e salmone

 

 

     Mentre tonno e salmone erano belli tranquilli in frigo, ho preso il mio pancarré integrale e l’ho fatto abbrustolire su una griglia sul fuoco, da una parte e dall’altra. Ho poi coppato dei dischetti, nel mio caso della misura dei miei cucchiaini ma si possono fare a piacere, e li ho spalmati leggermente con una cremina fatta semplicemente da del burro, un cucchiaino di succo di lime, e pepe bianco. Niente sale perché l’insieme è già abbastanza sapido con le uova di salmone. Cosa ci manca? Solo assemblare il tutto.

 

3° step: assembliamo e serviamo

 

     Per il tonno mettiamo una base di salsa al mango, la tartare di tonno, e una spruzzata di erba cipollina e di lime. Per il salmone prendiamo i crostini, ci adagiamo qualche fetta di salmone, un poco di uova di salmone, e una spruzzata di erba cipollina. Qualche goccia di olio EVO ci sta bene per terminare. Finito! Presentiamolo a tavola.

 

 

02-finger food di tonno e salmone

 

 

     Posso assicurare che i primi step saranno di assaggio, poi cominceranno a guardare “quella strana salsa arancione” con curiosità, poi cominceranno a chiedere lumi, e se avrete l’ardire di portare a tavola il resto sarà la vostra rovina: ho visto intingervi persino il pane. Avevo fatto tanta salsa per tenermela per il giorno dopo col resto del tonno, e non me ne è rimasta nemmeno un poco. Ottima, com’era ottimo il crostino di salmone spalmato con la crema di burro al lime, veramente aromatico. Credo che però soffra di uno strano effetto collaterale: fa aprire lo stomaco! E fa venire ancora più voglia di mangiare! Ma visto che la mia cena a tema non era ancora finita, ben venga l’effetto collaterale.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Pane bianco per tramezzini Dukan PP / PV

Pane bianco per tramezzini Dukan PP / PV

  “La dieta dello scapolo: pane, formaggio e baci” Jonathan Swift (Dublino, 1667 – 1745)

Print Friendly, PDF & Email
Crème caramel: tutti i segreti per farlo perfetto

Crème caramel: tutti i segreti per farlo perfetto

Moustache (Lou Jacobi) a Nestor Patou (Jack Lemmon):“Lei va in cerca di guai, mio giovane amico. Essere troppo onesti in un mondo disonesto è come spennare un pollo controvento: si finisce sempre con la bocca piena di penne.” dal film Irma la dolce, 1963

Print Friendly, PDF & Email


2 thoughts on “Finger food di tonno e salmone con salsa al mango”

  • Semplice, raffinatissimo, geniale ! Cosa dire d’ altro? le tue ricette sono sempre bellissime e fanno fare bella figura. Devo ancora riprendere a fare delle cene, ma questa ricetta è già in lista. Grazie a te.

    • Ma grazie a te di cuore Vincenzo…sei sempre gentilissimo 🙂 spero che poi mi farai sapere se ti sono piaciute 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *