Gamberoni al melone con perle di campari

0 0
Gamberoni al melone con perle di campari

Condividi sul tuo social network:

Oppure si puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Calcola le porzioni:
10 gamberoni
1 fetta di melone giallo
insalata
1 bicchiere di Bitter Campari
1/2 bicchiere di succo d'arancia
3 fogli di gelatina
olio EVO
olio di girasole o qualsiasi altro olio di semi
sale
pepe bianco
abbinamento vino
Prosecco Superiore DOCG di Valdobbiadene

Salva questa ricetta nei Preferiti

devi accedere o registrartiper aggiungere / aggiungere ai preferiti questo contenuto.

Caratteristiche:
  • bollitura
Cucina:

Christian (Ewan Mc Gregor) a Satine (Nicole Kidman): "La cosa più grande che tu possa imparare è amare e lasciarti amare." dal film Moulin Rouge, 2001

  • 10 minuti
  • Porzioni 2
  • Medio

Ingredienti

  • abbinamento vino

Istruzioni

Condividi

Da cosa è nato quest’antipasto strano con perle di campari? In una mail privata mi era stato chiesto se avevo qualche idea per S. Valentino. Io non sono molto pro a fare la festa in casa. Intanto a S. Valentino mi porti fuori a cena, non esiste che debba pulire, spignattare e poi ripulire. E comunque io sono del parere che S. Valentino esista tutti i giorni nei cuori delle persone che si amano. D’altra parte cucinare è una forma di amore.

Però questo è solo il Cris-pensiero, non posso ovviamente pretendere che valga per tutti. Così quando mi è arrivata la mail, alla quale sono seguite altre mail simpaticissime e carine, ho provato a pensare a un qualcosa che si potrebbe presentare come antipasto per S. Valentino.

Confesso che non avevo idee. Guardo su internet, guardo sul mio blog, vedo se qualcosa mi stuzzica, oltre che la memoria, anche qualche idea. intanto avevo bypassato la carne ed ho pensato a del pesce, anzi a dei crostacei. Secondo me i crostacei come antipasto per una serata che promette sensualità ci stanno bene.

Poi ho pensato che “less is more”, ovvero: non ti puoi appesantire per S. Valentino, si prevede che il dopo cena sia anche più interessante della cena!

E così, ho pensato di unire i crostacei con del melone, quello giallo invernale. E memore del mio caviale di succo di arancia, ho pensato: ma se unissi delle perle fatte col Bitter Campari? Uniamo aperitivo e antipasto, in un insieme particolare e sfizioso. Ed ecco come è nato.

Un antipasto perfetto per una cena di S. Valentino… abbastanza rosso, abbastanza particolare, abbastanza sensuale.  Grande nella sua semplicità. E ottimo per sedurre anche il più recalcitrante cuore di pietra grazie alle sue perle al gusto di bitter campari.

E per la cronaca… le perle di Campari non impediscono di gustarlo con delle ottime bollicine!

Print Friendly, PDF & Email

Steps

1
Fatto
1 h

le perle di campari

Si possono preparare anche il giorno prima, o comunque la mattina se le volete presentare per cena perché ci vuole un po' di tempo. Il procedimento è spiegato bene qui dove spiego come fare il caviale d'arancia  ma per sintetizzare i passi sono questi:

  1. lascio per una decina di minuti i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda
  2. metto in freezer una ciotolina con dell'olio di semi perché deve diventare gelido
  3. spremo mezza arancia e la metto in un pentolino a scaldarla.
  4. appena calda, non c'è bisogno di bollitura, spengo, strizzo la gelatina dall'acqua in eccesso e la mescolo al succo d'arancia molto bene.
  5. aggiungo il campari. E mescolo ancora molto bene.
  6. adesso aspettiamo che il composto si intiepidisca, deve diventare quasi freddo, e che l'olio si geli bene.
  7. una volta pronto con una siringa aspiriamo il liquido ormai freddo, e lo spruzziamo nella ciotola di olio gelato. Il freddo farà rapprendere la gelatina, la viscosità dell'olio la arrotonderà. La misura delle perle sarà a nostra discrezione.
  8. lasceremo poi le perle nell'olio in frigo fino al momento di servircene, non dovremo fare altro che scolarle sotto acqua corrente ben fredda e usarle come ci aggrada.

2
Fatto
20'

i gamberoni

Vanno semplicemente sgusciati per poterli mangiare più agevolmente e saltati pochi minuti in una padellina con un velo d'olio. Io ho sgusciato solo le code e lasciato le teste, in modo da poterle impiattare meglio. Starà ottimamente una spruzzata finale a fuoco vivissimo di brandy o cognac.

3
Fatto

componiamo il piatto

Ecco fatto! Prendiamo quindi la nostra insalatina croccante, mescoliamola con dei cubetti di melone e condiamo con olio, sale e pepe. Sì, anche il melone. vedrete sarà deliziosa. Mettiamola nel piatto come fosse una piramide, appoggiamoci i gamberoni, qualche cubetto di melone qui e là, e per finire le perle di campari. Una spruzzatina di profumato basilico completerà l'opera. E godiamoci le facce di chi addenta una perla. Non si immaginerà mai che sono al gusto di... Bitter Campari!

Recensioni Ricette

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Haupia-il-budino-di-cocco-hawaiano
precedente
Haupia, il budino di cocco hawaiano
cocco-cheesecake-con-gelatina-al-mandarino
successivo
Cocco cheesecake con gelatina di mandarini
Haupia-il-budino-di-cocco-hawaiano
precedente
Haupia, il budino di cocco hawaiano
cocco-cheesecake-con-gelatina-al-mandarino
successivo
Cocco cheesecake con gelatina di mandarini

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: