0 0
Granita di succo di cetriolo e zenzero

Condividi sul tuo social network:

Oppure si puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Calcola le porzioni:
2 cetriolo
un pezzetto di zenzero fresco

Salva questa ricetta nei Preferiti

devi accedere o registrartiper aggiungere / aggiungere ai preferiti questo contenuto.

Granita di succo di cetriolo e zenzero

Cucina:

Nonno Vassilis (Tassos Bandis): "A volte bisogna usare le spezie sbagliate per ottenere l'effetto desiderato. Aggiungere qualcosa di diverso. Il cumino, come dire... è una spezia forte, ti aggredisce, induce le persone a chiudersi. Lo zenzero è delicato e pungente, e spinge a guardarsi negli occhi." dal film Un tocco di zenzero, 2003

  • Porzioni 4
  • Medio

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Un sorbetto veloce fra un piatto e l’altro di pesce ci vuole, se poi è fatto col cetriolo e zenzero è l’ideale. Inizialmente ero partita per fare il classico, solito, sfruttato, conosciuto, banale, sorbetto di limone. Buono è buono, ma lo bevo da 40 anni, sinceramente avevo proprio voglia di sperimentare sapori nuovi, e poi io non amo eccessivamente l’aspro del limone, per cui mi piaceva l’idea di trovare qualcosa di alternativo.

Fra l’altro questa cena a tema era già particolare di per sé, non volevo metterci qualcosa di così banale. Tanto per iniziare volevo inserire lo zenzero, perché la mia cena a tema fa l’occhiolino all’oriente, ma non sapevo con cosa abbinarlo. Mi sono passata in rassegna mentalmente la frutta e la verdura ma non mi si era accesa nessuna scintilla. Anche perché direi che è altamente improbabile che io solo a memoria mi sia passata in rassegna TUTTA la frutta e TUTTA la verdura.

Quando non so cosa fare vado a passeggio per il supermercato. Siccome era ovvio che lo dovessi abbinare a una verdura o a un frutto, ho passeggiato nel reparto ortofrutticolo. Ho continuato a girellare pensando sempre allo zenzero, che non volevo abbandonare. Ma alle volte ci vuole più di un giro prima di focalizzare la cosa. Poi improvvisamente ho visto dei freschissimi cetrioli croccanti e mi sono detta, perché no?

Fra l’altro ero già passata davanti ai cetrioli, ma quasi senza vederli, non so cosa stava cercando la mia mente. Ma sono contenta di averli scelti.

Steps

1
Fatto
20'

centrifughiamo

Ho tolto la buccia dei cetrioli. A me piace, ma può risultare non digeribile per qualcuno, così ho preferito toglierla. Ho tagliato a pezzettoni i cetrioli, ho aggiunto un pezzetto di zenzero al quale NON ho tolto la buccia perché è proprio lì che si annidano proprietà benefiche, e ho messo tutto nella centrifuga.

Non ho dato i pesi degli alimenti perché è molto soggettivo, ma quando dico un pezzetto di zenzero era proprio un pezzettino piccolo come un unghia del pollice con due cetrioli di grandezza media. Non ne va messo tanto perché il sapore è molto invasivo, quindi bisogna andarci con mano leggera. Quel poco che avevo messo si è sentito molto, quindi mi raccomando di non esagerare se no diventa imbevibile.

2
Fatto

congeliamola e serviamola

Avremo un succo verde pallido, profumatissimo e gustoso, ne ho assaggiato un poco ed era veramente ottimo! Mettiamolo in una ciotolina e via in freezer. L'unico grande lavoro sarà tirarlo fuori ogni 20-30 minuti, romperlo con una forchetta e mescolarlo. Non dobbiamo farlo diventare un unico grande blocco di ghiaccio, dobbiamo farlo diventare una granita. Basteranno 2 o 3 volte e la nostra granita sarà pronta.

La lasceremo in freezer fino al momento di servirla. Basterà metterla in qualche bicchierino e servirla fra un piatto e l'altro. E' davvero ottima! E con un goccio di vodka lo è anche di più! Un degnissimo sostituto alla granita di limone!

Recensioni Ricette

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
riso-tartare-di-tonno-e-foglia-dostrica
precedente
Mattonelle di riso croccante con foglie d’ostrica e tartare di tonno
risolatte-al-cocco
successivo
Risolatte al cocco
riso-tartare-di-tonno-e-foglia-dostrica
precedente
Mattonelle di riso croccante con foglie d’ostrica e tartare di tonno
risolatte-al-cocco
successivo
Risolatte al cocco

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: